Smalti per fasce di prezzo: migliori prodotti di Gennaio 2021, prezzi, recensioni

Siete interessate a trovare lo smalto più adatto a voi per qualità e tipologia? Volete rispettare un determinato budget?

In questo articolo cercherò di illustrarvi gli smalti migliori e disponibili sul mercato per fasce di prezzo.


Informazioni utili

Prima di tutto, trovare lo smalto migliore che ti permette di avere sempre unghie perfette e magari in un tempo rapido di asciugatura non è davvero semplice.

I prodotti migliori sono i più recenti e moderni ovvero quelli ad effetto gel ed a lunga durata che possono resistere addirittura, se ben applicati, per due settimane.

In aggiunta, qualsiasi sia il motivo che ci spinge a scegliere uno smalto per le nostre unghie è comunque importante conoscere bene la composizione di questo prodotto nel dettaglio ed anche tutte le tecniche per applicarlo così da poterlo sfruttare nel migliore dei modi e scegliere quello più adatto.

Ma come valutare davvero le migliori marche di smalto?

Le caratteristiche tecniche da seguire sono svariate:

  • deve essere facile da applicare
  • deve garantire una brillantezza davvero unica
  • deve avere una durata minima di quattro giorni
  • non deve rovinare le unghie
  • deve avere un pennello di facile applicazione
  • deve coprire in due passate totalmente le nostre unghie

Componenti

Gli smalti sono solitamente composti da resine ovvero sostanze che donano resistenza ed adesività. Poi, hanno composti grassi sia animali che vegetali che rendono lo smalto morbido e fluido. Questi ultimi servono per riuscire a stenderlo in modo agevole.

In più, hanno agenti plastificanti che servono a renderlo più compatto ed evitare che si rovini durante la asciugatura. E poi i pigmenti ovvero i composti colorati che creano le piccole sfumature all’interno della boccetta. Spesso vengono aggiunte anche sostanze protettrici contro i raggi UV così che lo smalto non si modifichi quando viene colpito dalla luce del sole.

Tipologie di smalti

Gli smalti per le unghie hanno tantissime formulazioni e quindi ve ne sono di molti tipi in commercio:

Smalti ad asciugatura rapida

Questi smalti si asciugano in pochi secondi e permettono un risultato davvero veloce. Sono consigliati da abbinare ad una base trasparente per momenti di emergenza prima di uscire.

Smalti tradizionali

Questi smalti sono fatti da una classica lacca per le unghie che garantisce un risultato davvero ottimale se vengono rispettate tutte le indicazioni corrette per la stesura e l’asciugatura. Dovreste sempre passare prima una base, poi una passata di colore ed infine, una seconda passata di colore aspettando per ogni step una corretta asciugatura.

Smalti ad acqua

Questi smalti non hanno la formaldeide o sostanze nocive per le unghie sono perfetti per i soggetti che presentano allergie, e per le donne in periodo di allattamento o gravidanza.

Smalti top coat

Questi smalti si passano sopra i colori per fissare sull’unghia i pigmenti e donare un tipo particolare di finitura, ad esempio mat o satinato.

Smalti indurenti

Sono in realtà lacche trasparenti o lievemente colorate che contengono calcio, un rinforzante per le unghie e le ossa. Questi smalti vogliono rendere la nostra unghia più forte resistente e sono particolarmente adatti per coloro che hanno unghie fragili o che si sfaldano. Solitamente proteggono l’unghia con una sottile lamina che aiuta la cheratina a mantenersi in salute.

Smalti di tendenza

Questa categoria di smalti è molto variabile a seconda dei decenni. Negli ultimi anni hanno preso molto piede gli smalti di categoria Mat. E quindi colori compatti e non perlati.

Smalti semipermanenti

Questi smalti sono prodotti foto indurenti che possono essere applicati come smalto normale ma hanno bisogno di una lampada a led per essere fissati perfettamente. Si rimuovono facilmente con un solvente apposta ed assicurano una durata di due settimane.

Smalti in gel

Questi smalti servono a ricostruire delle unghie indebolite e consente di modellarle o addirittura allungarlo il gel viene applicato sulle unghie poi fissato con una lampada LED e assicura una manicure perfetta per circa un mese. Il tempo di lavoro richiede due ore circa ed ha un costo piuttosto elevato se fatto da professionisti del settore.

Smalti medicali

Questi smalti si possono acquistare anche nelle farmacie e servono per combattere infezioni che possono colpire le nostre unghie contengono sostanze disinfettanti e battericide.

Marchi

Tra le migliori marche di smalti dobbiamo citare la Essie, Chanel, Orly, Dior, Opi mentre per le varianti di smalti in gel semipermanente la Estrosa e la Shellac, etc…

Prezzi

Questi prodotti sono facilmente trovabili in tutte le nostre profumerie o catene di cosmetici, ma anche supermercati. Sono prodotti molto utilizzati anche perché spesso noi donne scegliamo dei colori più adatti per il nostro lavoro o per le nostre vacanze e quindi finiamo per usare gli smalti tutto l’anno.

Proprio per questo motivo dobbiamo scegliere un prodotto ad una cifra ragionevole, ma ottimo.

Gli smalti, nelle loro colorazioni classiche, sono davvero moltissimi. I più economici si aggirano intorno ai 4 euro o 6 euro; mentre, i più costosi possono costare anche quasi 40 euro.

Per questi motivi, credo per trovare un buono smalto dovreste rispettare un budget tra i 10 euro ed i 20 euro. Se invece avete bisogno di una vera e propria ricostruzione per le vostre unghie, dovrete affidarvi a delle esperte ed il costo per questo trattamento potrebbe arrivare anche fino agli 80 euro.

Conclusioni finali

Infine, scegliere il migliore smalto non è così facile come sembra. Questo prodotto è offerto in 1000 forme e varianti sui nostri mercati, tantissime aziende promuovono i loro prodotti, ma quello su cui dovete focalizzare è la facilità di applicazione, le sostanze con le quali è stato prodotto e la sua durabilità garantita.

Di fatti, se troverete uno smalto, secondo voi perfetto per il suo colore, dovrete comunque stare attente alle altre caratteristiche perché potreste rimanere deluse, se la tenuta del suddetto smalto, non è lunga e tende a rovinarsi facilmente.

In più, vi consiglio di comprare uno smalto di un colore che davvero vi piace così da poter acquistare una boccetta di smalto non troppo piccola o troppo grande e permettervi di utilizzarlo più volte senza annoiarvi. Inoltre, vi sconsiglio di prendere una boccetta troppo grande di smalto perché potrebbe seccarsi più velocemente, se non utilizzato spesso, una volta aperto.

Viaggiatrice errante e Content Creator. Ho studiato Mass Media e Marketing a Roma presso l’università Americana. Sono una conoscitrice di arti visive e tecnologia. Mi diverte leggere, maggiormente scrivere.

Back to top
menu
sceltasmalto.it