Smalti colori pastello: migliori prodotti di Marzo 2021, prezzi, recensioni

Siete in cerca di un’alternativa al vostro smalto classico?

Ad esempio, siete in cerca di un nuovo colore? Gli smalti colori pastello potrebbero fare al caso vostro.

In questo articolo, cercherò di selezionare i migliori sul mercato e descrivere al meglio le loro caratteristiche.

Informazioni utili

Lo smalto è un prodotto cosmetico che serve sia a proteggere che a colorare le unghie. È usato sia in modo uniforme o con colori e disegni insieme che solitamente sono decorazioni.

Secondo alcune fonti, lo smalto è stato creato moltissimi anni fa circa nel 3000 a.C.

Probabilmente furono addirittura i cinesi e gli egizi ad utilizzarlo per primi. Infatti, per crearlo avevano studiato una ricetta di gomma arabica, gelatina, cera d’api, uovo ma anche dei composti di fiori con me la rosa e l’orchidea. Si dice che gli antichi egizi utilizzassero questo prodotto per dipingersi le unghie di rosso o bruno rossastro.

 

Caratteristiche

Lo smalto è solitamente composto da cellulosa, agenti solventi e poi mescolato con dei coloranti. Altri elementi possono essere: la resina, i plasticizzanti, i film former o i gellificanti. Tutte queste componenti servono per conferire allo smalto brillantezza, aderenza ed adesività. Mentre i solventi servono per favorire il tempo di asciugatura.

Tipologie

Gli smalti si possono dividere in classici oppure ad acqua.

Gli smalti classici sono maggiormente formati da pigmenti coloranti, additivi, solventi, resine sintetiche o naturali, plasticizzanti e nitrocellulose. Mentre gli smalti ad acqua sono maggiormente composti da acqua, plasticizzanti e pigmenti.

Ad oggi sono state previste moltissime regole, secondo la normativa europea, per la produzione di tutti i cosmetici. Davvero tante sostanze sono state considerate tossiche o peggio cancerogene. Di fatti, una delle sostanze che ha dato maggiori preoccupazioni è il trio tossico: toluene, formaldeide e dibutil-ftalato (DBP).

Queste sostanze, ad oggi, possono essere usate solo in minima quantità o concentrazione negli smalti. Ad esempio, la formaldeide può essere utilizzata in concentrazione al di sotto del 5% per gli smalti indurenti.

Ma passiamo adesso alle tipologie di applicazione:

Prima di tutto, sono tantissime le tecniche di applicazione dello smalto tra cui la stesura di un unico colore, l’utilizzo di più smalti per creare sfumature, l’utilizzo di smalti con brillantini, la french manicure e moltissime altre.

Come scegliere la manicure ed il colore più adatto a te?

Gli stili di manicure effettuati dai saloni sono sempre più vari: tra lo stile squadrato, lo stile squoval, lo stile arrotondato, lo stile ovale, lo stile a mandorla, etc…

In più, questi ultimi anni, gli smalti con colori pastello sono diventati davvero di gran moda. Ne esistono di tantissime varietà da quelli più fari a quelli più lucidi oppure a quelli con brillantini.

Ecco i migliori colori pastello per il vostro prossimo smalto:

Solitamente noi donne abbiamo trousse piene di smalti che poi però diventano vecchi o dal colore alterato e quindi totalmente da buttare.

È importante invece scegliere lo smalto più adatto a noi, anche in termini di colore, così che non ci venga facilmente a noia e che consumiamo il prodotto prima di passare ad uno smalto successivo.

In questo modo, risparmiamo soldi e non lasciamo seccare altri smalti. I migliori brand hanno selezionato colori pastello davvero vivaci e belli.

 

Questi smalti offrono brillantezza ed una tenuta ed effetto gel, una delle tonalità più scelte è l’arancio brillante che ricorda i caldi colori dei tramonti estivi.

Se invece sei in cerca di uno smalto più fresco potresti optare per un verde acqua adatto a tutti i tipi di pelle anche e soprattutto le più chiare a differenza dell’arancio.

Se invece è estate, per valorizzare la tua abbronzatura o una pelle più scura potresti optare per un giallo pastello.

Altrimenti, potresti optare per uno smalto color corallo. In questo colore è facile trovare anche varianti metallizzate ed essendo una nuance sia scura che chiara si adatta davvero a tutte le carnagioni.

Un altro colore pastello davvero utilizzato, se ami i colori morbidi e femminili, è il rosa deserto con una punta di grigio che regala alle mani un aspetto davvero naturale. Perché molto in tono con la carnagione.

Se preferite uno smalto che sia adatto anche per le vostre uscite serali, ma sempre con una tonalità pastello, potreste optare per colori simili ma metallizzati e quindi più brillanti e con molti più riflessi dorati.

Prezzi

Gli smalti sono una categoria di prodotto con moltissima offerta e varietà sul mercato. Per questo motivo, offrono possibilità di scelta anche in termini di budget. Ovviamente è sempre meglio non scendere sotto ad una certa fascia di prezzo per acquistare un buon prodotto.

Per questo motivo, il mio consiglio è quello di non comprare smalti che abbiano un costo inferiore ai 5 €, a meno che non siano di un buon marchio, e quella sia solo un’offerta momentanea.

I migliori smalti pastello si aggirano intorno ai 20 € ma possono arrivare anche a costare più di 30 €. Spendere di più per uno smalto, non vi farà guadagnare in termini di colore, moda o stile ma più che altro potrebbe farvi risparmiare molto tempo per la sua durevolezza.

Di fatti, un prodotto più costoso vi darà sicuramente più garanzie sulla sua durabilità: sia per quanto riguarda il contenuto della boccetta di vetro sia per quanto riguarda la durata del prodotto una volta steso sulle vostre unghie. I migliori smalti classi dovrebbero durare almeno 5 – 6 giorni senza rovinarsi sulle vostre mani; a meno che non facciate spesso lavori a contatto con l’acqua.

Marchi

I più famosi in termini di rapporto qualità/prezzo sono la OPI, Revlon, Essie. Mentre per le fasce di prezzo più alte dovreste optare per Dior Vernice o Giorgio Armani.

Conclusioni finali

Infine, gli smalti color pastello sono un’alternativa divertente che può essere facilmente abbinata a componenti di vestiario e look. Questi smalti di colore pastello sono adatti sia alle carnagioni chiare sia alle carnagioni scure per le loro moltissime varietà e tonalità.

Inoltre, si possono utilizzare sia in primavera che in estate, ma anche nelle giornate d’inverno quando cerchi di ritrovare un po’ di allegria nelle giornate di pioggia rispetto alla durezza che spesso trasmettono dei colori più classici.

 

Viaggiatrice errante e Content Creator. Ho studiato Mass Media e Marketing a Roma presso l’università Americana. Sono una conoscitrice di arti visive e tecnologia. Mi diverte leggere, maggiormente scrivere.

Back to top
menu
sceltasmalto.it